Comunicati, Cultura

Festival Verdi 2017 premiato come il migliore al mondo: ecco la risposta a chi parlava di nomine inadeguate

manifesto premiazione festival verdi 2017

“Miglior festival” agli International Opera Awards 2018: è un orgoglio per tutta Parma il premio assegnato al Festival Verdi 2017 lunedì 9 aprile alla cerimonia del London Coliseum.
Un riconoscimento che non lascia dubbi sul valore di un Festival che, con quattro importanti titoli in cartellone figli di altrettanti nuovi allestimenti, ha visto un’edizione con risultati da record: oltre 23.000 spettatori a cui si aggiungono i quasi 20.000 di Verdi Off e un incasso complessivo di oltre 1.300.000 euro. Un Festival sempre più a vocazione e di attrattività internazionale, come testimoniato dall’aumento degli spettatori stranieri provenienti da tutti e 5 i continenti, con una ricaduta considerevole per tutto il territorio.
Il premio che pone Parma nel novero dell’eccellenza dell’Opera nel mondo è merito di tutti i lavoratori del Teatro Regio e di una dirigenza che ha saputo portare avanti coraggiosamente un progetto di rilancio ambizioso. Ed è anche la migliore risposta a chi tre anni fa non ha perso tempo a esprimere giudizi di (scarso) merito sulle professionalità individuate dall’amministrazione già all’indomani della nomina dell’attuale dirigenza. “Una risposta assolutamente inadeguata”, “atti di improvvisazione pura dell’amministrazione Pizzarotti”, o, peggio ancora, frutto di accordi “per la svendita del Teatro e del Festival”. Giudizi che ora trovano una risposta inoppugnabile. Come nostra abitudine, lasciamo che siano i fatti a parlare; i cittadini si rendono sempre conto della differenza tra chi davvero ha a cuore il bene di Parma, mettendosi a lavoro affinché le venga riconosciuto il posto che merita, e chi invece è solo espressione sterile di polemiche strumentali.

Con orgoglio da parte di Effetto Parma esprimiamo le migliori congratulazioni a tutto il Teatro Regio per il prestigioso riconoscimento ottenuto. Che sia un tassello di un cammino in continua crescita.

 

Gruppo consiliare Effetto Parma

Previous ArticleNext Article