Mobilità, Quartieri, Sostenibilità

Marciapiedi a Botteghino e non solo: gli impegni per i quartieri di #Parma diventano realtà

Periferie – Sicurezza – Riqualificazione – Ascolto:
le parole d’ordine per realizzare ciò che in campagna elettorale abbiamo promesso mettendo nero su bianco il programma degli impegni di #EffettoParma.
L’avvio, nei giorni scorsi, della gara d’appalto per realizzare i marciapiedi a Botteghino è la conclusione di un percorso lungo e travagliato in collaborazione col Ccv Cittadella e i residenti che aspettavano da 40 anni di poter vivere in sicurezza le loro frazioni. Un progetto nato in modo e realizzato in un altro grazie ai suggerimenti dei residenti di Porporano e Botteghino, che ringraziamo.
La partecipazione attiva della comunità ha dato vita anche ad un altro progetto che verrà realizzato a seguito dei marciapiedi: la rotatoria all’incrocio tra via Traversetolo e via Bodrio, intervento che risolverà i problemi di immissione su via Traversetolo e rallenterà il traffico sulla stessa via garantendo maggiore sicurezza agli abitanti.
Lo stesso lavoro di squadra che ha coinvolto i Ccv, i residenti dei quartieri, le realtà associative e gli assessorati competenti, ha permesso la realizzazione di altri progetti finanziati dal Bilancio Partecipativo che restituiscono bellezza e funzionalità a tanti luoghi di aggregazione dei quartieri ma soprattutto benessere, sicurezza e fruibilità ai cittadini.
Sono infatti diversi i progetti dei Ccv Golese, Centro e Cittadella che abbiamo inaugurato in questi giorni tra cui la rimessa a nuovo di quattro parchi nel Golese (il Parco Raganelle, l’area di via Nabucco e i parchi Martin Luther King e Daolio a Fognano), la nuova area giochi in piazzale Borri, le novità del parco Bizzozero tra aree verdi, attrezzature per la ginnastica per giovani e anziani, orti didattici e compostiera.

Per noi è e sarà sempre così. Solo con le persone al centro si fanno grandi le città.

#EffettoParma #unacittàincammino

Previous ArticleNext Article